Strada Regina

Strada Regina

Lo scorso 1° febbraio, il gruppo PLR ha presentato al Municipio la seguente interpellanza inerente la Strada Regina che rappresenta un patrimonio storico di grande valore per Caslano e la sua popolazione e perciò deve essere salvaguardato.

Onorevole signor Sindaco, onorevoli Municipali,
con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse dalla Legge (art. 65 LOC e art. 20 Regolamento del Comune di Caslano), interroghiamo il Municipio sul seguente aspetto:


Strada Regina:


La strada Regina è una delle vie culturalmente più rinomate di Caslano, in quanto affonda le sue radici in una storia plurisecolare. Un’importanza storica e culturale non indifferente, in quanto la stessa strada era parte dell’importante via di transito che collegava negli scorsi secoli i paesi italiani di Varese e di Luino a Bellinzona, passando per il Monte Ceneri. Questo patrimonio culturale è stato oggetto nel 2006 di una petizione, promossa dal Sig. Giovanni Frey, che chiedeva di salvaguardarla. Dopo questo sollecito popolare, i Comuni di Caslano, Pura e Magliaso si sono attivati dando il via a un progetto di salvaguardia del comparto. Dopo diversi studi che si sono susseguiti nell’ultimo decennio, sono stati presentati a fine 2015 ai Municipi dei tre Comuni le relative conclusioni. A sottolineare lo stato avanzato dei lavori possiamo osservare come nel piano finanziario 2016-2020 vengano previsti degli investimenti a riguardo.


Fatta questa premessa, porgiamo le seguenti domande al Municipio:


1) A che punto è lo studio relativo alla Strada Regina?
2) Quali sono le sue conclusioni e quali lavori sono in programma nei prossimi anni?
3) Malgrado l’importanza della Strada Regina, viene regolarmente constatato uno stato di incuria    e di sporcizia, anche dopo la manutenzione ordinaria (vedi foto in allegato). Vista la situazione, il Municipio non ritiene di dover intervenire più efficacemente nella pulizia?

Certi della sensibilità del Municipio, ringraziamo per l'attenzione e salutiamo cordialmente,


Boraschi Simone  - Brunone Matteo - Macchi Cristina
Mariatti Marco - Quattropani Samuele